Connect with us

Cronaca

Bari: bambina bocciata in seconda elementare, i genitori si rivolgono al Tar

Published

on

bocciata

È successo lo scorso 17 giugno in una scuola primaria del capoluogo pugliese: una bambina di sette anni non è stata ammessa alla terza elementare.

La motivazione della bocciatura

La motivazione fornita dagli insegnanti nello scrutinio finale è stata questa “ A causa delle ripetute assenze la preparazione dell’alunna risulta lacunosa pertanto è insufficiente per poter accedere all’anno scolastico successivo”.

La piccola, infatti, durante i mesi di marzo e aprile si è assentata molto a scuola per motivi di salute.

Soffre di una forma acuta di asma.

I genitori della bambina fanno ricorso

I genitori rimasti sbigottiti di fronte la decisione presa dai maestri della propria figlia hanno deciso di rivolgersi ad un avvocato e di inoltrare il ricorso al Tar (Tribunale Amministrativo Regionale) di Bari chiedendo l’annullamento e la sospensione del verbale del 17 giugno 2022 emesso dal collegio docenti con cui è stata deliberata la non ammissione della bambina alla classe successiva.

Stando a quanto dichiarato dal legale nella richiesta di revisione di giudizio,gli insegnanti non hanno presentato motivazioni abbastanza valide a giustificare la bocciatura della bimba.

La decisione del Tar in merito al caso

Il Tar pugliese il 27 luglio si è pronunciato e in merito al caso ha chiesto al consiglio scolastico una revisione della decisione presa.

Il tribunale pugliese ha così sentenziato : È necessario che la scuola valuti con specifica spiegazione se gli eventuali livelli di apprendimento neanche parzialmente raggiunti dalla minore siano tali da comportare la non ammissione della stessa bambina alla classe successiva“.

_______

Continua a seguirci su Facebook, su InstagramTwitter e Waveful! Ricevi tutte le notizie sul tuo cellulare iscrivendoti al canale Telegram.

Scopri gli ultimi aggiornamenti cliccando qui.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore responsabile: Maurizio Cerbone Registrazione al Tribunale di Napoli n.80 del 2009 Editore: Komunitas S.r.l.s. - P.IVA 08189981213 ROC N° 26156 del 25 gennaio 2016