Connect with us

Cucina

Sophia Loren e il suo ristorante a Firenze

Published

on

Il locale ha aperto a Firenze ma sarà il primo di una catena che avrà come protagonista la pizza. L’idea è nata in collaborazione con l’attrice napoletana e ci sono in progetto altre aperture: Napoli, Milano, Dubai, Miami, Hong Kong e Shanghai.

Le parole di Sophia Loren

Quando mi è stato proposto di partecipare a questo progetto – ha raccontato la Loren – non ho avuto dubbi perché questo ristorante racchiude in sé alcune delle cose che più amo: la cucina italiana, i momenti di convivialità ad essa legati e poi diversi dei miei personaggi sono in qualche modo legati alla cucina.

 

La società dietro al progetto è la Dream Food presieduta da Luciano Cimmino, imprenditore già alla guida del gruppo italiano Pianoforte Holding a cui fanno capo i brand Yamamay e Carpisa.

Il ristorante

Il locale è stato progettato dallo studio Redaelli e associati in collaborazione con Costa Group ed è caratterizzato da ampie vetrate che affacciano su via Brunelleschi, vicino al Duomo di Firenze. E’ grande oltre 1.500 mq ed è a 3 livelli, ha 270 coperti e 2 cucine professionali. Ad occuparsi delle pizze è Francesco Martucci, miglior pizzaiolo d’Italia 2020 con il locale “I Masanielli” a Caserta, mentre alla cucina ci pensa Gennarino Esposito, chef con due stelle Michelin patron del ristorante “Torre del Saracino” a Vico Equense. La pasticceria, invece, è affidata a Carmine di Donna, già guida della pasticceria del Torre di Saracino.

Sono napoletana al 100% in ogni cosa che faccio, quando canto una canzone, quando ballo, penso, recito, quando scelgo cosa mangiare – ha raccontato Sophia Loren – e con il cibo ho sempre avuto uno splendido rapporto perché mi rende felice. I primi sono la mia specialità come pure la pizza, e mi piacciono le mie foto appese nel ristorante di Firenze dove vesto i panni della pizzaiola”.

 

 

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *