Connect with us

America

La Finlandia ha chiesto di entrare nella NATO: la replica di Mosca

Published

on

finlandia

La Finlandia alla fine l’ha fatto davvero: il presidente Sauli Niinsto e la premier Sanna Marin della regione scandinava hanno chiesto l’adesione all’Alleanza Atlantica.

L’adesione alla NATO” scrivono in un comunicato congiunto “rafforzerebbe la sicurezza della Finlandia. Come membro della NATO la Finlandia rafforzerebbe l’intera alleanza difensiva. La Finlandia deve fare domanda per l’adesione alla NATO senza indugi.”

A spingere il Paese europeo a entrare nell’Alleanza sarebbe stata proprio l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca: la Finlandia, che aveva tutta l’intenzione di rimanere neutrale e fuori dalla NATO prima dello scoppio della guerra, adesso non si sente più abbastanza sicura da farlo.

La replica di Mosca

La replica del Cremlino alla mossa finlandese non si è fatta attendere: la Russia infatti sostiene che l’ingresso del Paese nella NATO sarebbe “sicuramente” una minaccia nei confronti di Mosca.

La Russia ha promesso una risposta, anche militare, qualora ciò dovesse effettivamente accadere; Peskov ha sottolineato che la reazione dipenderà “dalla vicinanza delle infrastrutture dell’Alleanza ai confini” e che la Russia “adotterà le necessarie misure per garantire la propria sicurezza”.

Nel frattempo, anche la Svezia sembra ben decisa a unirsi alla NATO e, secondo il quotidiano svedese Expressen, il governo del Paese ha convocato una riunione straordinaria per lunedì prossimo, riunione durante la quale sarà presa una decisione formale a riguardo.

_____

Continua a seguirci su Facebook, su InstagramTwitter e Waveful! Ricevi tutte le notizie sul tuo cellulare iscrivendoti al canale Telegram.

Scopri gli ultimi aggiornamenti cliccando qui.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Direttore responsabile: Maurizio Cerbone Registrazione al Tribunale di Napoli n.80 del 2009 Editore: Komunitas S.r.l.s. - P.IVA 08189981213 ROC N° 26156 del 25 gennaio 2016